mercoledì 22 ottobre 2014

la differenza che c'è tra me e te.....

è che se tu vuoi uscire una sera per i fatti tuoi lo fai avvisandomi e basta...
  io invece devo fare domanda in carta bollata e chiedere a qualcuno se può arrivare presto perché almeno una doccetta prima di uscire riesco a farmela

è che se tu decidi di frequentare un corso in palestra o trovarti una attività extra lavoro e extra famiglia lo fai e basta
  io invece devo fare domanda in carta bollata e capire come riuscire ad incastrare tutto senza scomodare nessuno e quando non è possibile devo chiedere a te di arrivare a casa una volta a settimana in un orario decente e pregare che tu lo faccia

è che se tu decidi che il sabato devi fare un lavoretto giù in box lo fai e basta
  io se dovo fare qualcosa extra il sabato devo fare domanda in carta bollata, organizzare qualcosa a te e ai figli in modo da non vedermeli spuntare da ogni luogo perché sai loro vogliono te...



e l'elenco sarebbe molto più lungo ma lascio stare perché tanto tu poi mi dici che non è vero.... e io è meglio che me ne sto zitta perché altrimenti son guai....

14 commenti:

  1. mi sfugge la questione della doccia: non puoi farti la doccia se sei in casa da sola con i bambini?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In linea di massima si .... ma generalmente si verificano due casi:
      A- entrambi i bambini stanno in bagno con me ...e poco male per carità
      B- si ammazzano di botte facendosi puntualmente male
      C- organizzano qualche scherzetto che finisce puntualmente male ...

      quindi in linea di massima preferisco evitare ;D

      Elimina
  2. Quando e' così, secondo me è meglio respirare profondamente e rimandare a domani il seguito. Altrimenti la coppia scoppia e volano parole che poi non si possono ritrattare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda a furia di respirare sono entrata in iperventilazione ...e se scoppiasse ...non so quanto male sarebbe....

      Elimina
  3. Ahi ahi è arrivato il momento di far volare qualche piatto. ..e poi parlare con la calma ritrovata. ..?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si va ...potrei provare .... male che vada mi rifaccio il servizio che mi ha stufata!!!
      Come va li in quattro?

      Elimina
  4. Consolati, anch'io ho un marito che non è perfetto come quello delle altre! ;-)
    Ah, a proposito di piatti, io ne ho fatto volare uno proprio l'altro giorno, credo non mi fosse mai successo prima...scelta non risolutiva ma sicuramente terapeutica! :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok mi avete convinta stasera a casa monelli volano piatti ;D
      tanto settimana prox giretto all'ikea :D

      Elimina
  5. Franci... io ho svolazzato con piatti e qualche parola forte. Adesso non domando, dico ebbasta. E devo dire quel santo (ihihih) si adegua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo lui che si adegua ...ha capito come far vivere un rapporto!!;D

      Elimina
  6. Vabè, intìtolalo "la differenza che c'è fra uomo e donna" che va bene lo stesso…. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si purtroppo è l'amara verita ...quindi non conviene nemmeno cambiare ;D

      Elimina
  7. Dai che non è oro tutto quello che luccica, e io ne sono la prova: con un marito che era così perfetto, ma così perfetto che... io i piatti li ho tirati dopo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a volte capita anche questo ...purtroppo...

      Elimina